You are here:

Durante le nostre attività di consulenza visitando aziende ed enti ci accorgiamo spesso che le linee guida, emanate dallo European Data Protection Board (EDPB) adottate il 29 gennaio 2020, in merito al nuovo formato del cartello con l’informativa breve che avvisa della presenza di videocamere di sorveglianza sono tuttora disattese.

Ci sembra utile ricordare quindi il documento ricco di indicazioni, interpretazioni ed esempi in merito alla tematica della videosorveglianza consultabile a questo link.

Insieme alle linee guida, l’EDPB ha quindi reso disponibile un modello di cartello di informativa breve scaricabile dal sito del Garante e ormai reperibile anche nei negozi che trattano articoli di cartellonistica e dispositivi di sicurezza per il lavoro o nelle tipografie.

La sostituzione dei vecchi cartelli con il nuovo formato è dunque un adempimento semplice e poco costoso.

Le altre News

Sanzioni GDPR

Il maggior numero di sanzioni per mancata compliance al GDPR è dovuto ai reclami di clienti e dipendenti

Spesso la compliance alla privacy viene sottovaluta, tuttavia è bene rimarcare che la predisposizione di idonee misure di sicurezza e organizzative a difesa dei trattamenti dei dati personali aiuta anche a difendere in maniera più generale le informazioni aziendali inoltre si può incorrere in reclami e pesanti sanzioni da parte del Garante, che possono colpire…

Leggi tutto